Stupro - Un'aggressione brutale
Di Piton (del 15/02/2009 @ 12:19:06, in Societa',  1484 lettori)
I telegiornali stasera ne raccontano due, di stupri.

Violenza intollerabile, siamo tutti d'accordo.

Lo strano è che se un medico maschio infila qualcosa di vagamente cilindrico all'interno del corpo di una donna contro la sua volontà, ed anche se lo infila in un posto architetturalmente predisposto a trarre sensazioni piacevoli ospitando quel coso, se quel coso è un cazzo il medico è uno stupratore, come quelli di stasera, a giudizio di tutti.

Se invece un medico maschio infila qualcosa di vagamente cilindrico all'interno del corpo di una donna contro la sua volontà, ed anche se lo infila in un posto non architetturalmente predisposto ad ospitare il coso tanto da provocarle sempre sensazioni spiacevoli, se quel coso è un tubo di plastica è un santo, a giudizio di alcuni.

Strano no ?

Quella sopra  è  la descrzione degli eventi che si vorrebbero ottenere con il progetto di legge attualmente al senato comparandoli con eventi dello stesso genere che hanno in comune il disprezzo della volontà dell'altro.

Ricordo che il pdl in discussione impone il mantenimento del coso dentro di te  anche se hai detto NO, non voglio!.

Se non è violenza questa, cos'è violenza ?