Oli ottenuti da olive nate, cresciute, raccolte e molite in Sabina, nel territorio di Scandriglia (Rieti)


Prima molitura: 124 Kg di puro leccino macinato il 30.11.2008


Seconda molitura: 327 Kg di puro Frantoio macinato il 5.12.2008


Terza molitura: 224 Kg di puro Leccino macinato il 12.12.2008


Quarta molitura: 414 Kg di pura Carboncella macinata il 23.12.2008
Ci comunicano che lo strumento per le analisi Ŕ stato inviato alla casa costruttrice per una verifica a seguito del fatto che sul numero di perossidi ha cominciato a "dare i numeri" restituendo valori assurdi. Appena torna dalla verifica ripeteremo le analisi, intanto pubblichiamo i valori di aciditÓ che dovrebbero essere "giusti".


Il Leccino ha un colore verde smeraldo che le foto non rendono e ce l'ho messa tutta perchŔ almeno si indovinasse, Ŕ molto dolce anche da nuovo, va benissimo per condire tutte quelle cose che hanno una punta di amaro per smorzarla. Il Frantoio ha un colore giallo uovo, sembra Vov. E' grasso, tondo, piccante e oltre all'odore di fruttato caratteristico ha una leggera punta di amaro. La Carboncella, pianta tipica della Sabina, produce un olio verde, amarognolo adesso che Ŕ nuovo, fluido, leggermente piccante, sa di olive appena colte e di foglie.