Per prima cosa prepara la pasta,
impastando l'acqua e la farina insieme ad un pizzico di sale.

Una volta ottenuto un impasto omogeneo forma una palla
riponila in una ciotola, coprila con la pellicola
in modo che non si secchi e lasciala riposare in frigo per un paio d'ore.

Nel frattempo prepara il ripieno:

In un mixer metti la cipolla e le coste di sedano e trita.
La lattuga tritala a coltello.

Metti in una ciotola il macinato e aggiungi le verdure, il vino, la salsa di soia,
lo zenzero, il pepe, il sale, il glutammato e omogeneizza il tutto
aiutandoti con un cucchiaio e con le mani.

A questo punto, stendi la pasta con il mattarello
o con la macchinetta fino ad ottenere una sfoglia sottile.

Se la sfoglia ottenuta sarÓ troppo spessa, la cottura risulterÓ pi¨ lunga
e la pasta troppo gommosa sotto i denti.

I ravioli possono essere confezionati in forme diverse,
noi abbiamo scelto le mezze lune per la praticitÓ.

Per fare le mezzelune taglia la pasta in dischi del diametro che preferisci,
puoi usare un bicchiere da tavola oppure un coppapasta.

Una volta ottenuti i dischi, metti al centro un cucchiaino di ripieno
e chiudi il raviolo a metÓ bagnando con acqua il bordo di mezzo disco
per sigillarlo.

Continua fino ad esaurimento della pasta e della carne,
infine cuocili al vapore su un letto di lattuga.

Per la cottura a vapore si possono usare i classici cestelli di bamb¨ cinesi
messi su una pentola d'acqua che bolle.

Quando la pasta sarÓ diventata trasparente i ravioli saranno pronti,
in genere occorrono 15-20 minuti.
Abbiamo scoperto dai cinesi che, invece di cuocere i ravioli brutalmente a vapore
si ottengono migliori risultati cuocendoli in quest'altro modo:

In una padella antiaderente si mette un filino d'olio, ci si adagiano sopra i ravioli
e si fanno soffriggere fino allo sfrigolare, in modo che la loro base diventi dorata e
croccante, dopo di che, si aggiunge un mezzo bicchiere d'acqua calda e si copre il tutto
fino a quando non cominciano di nuovo a sfrigolare, segnale che l'acqua Ŕ finita.
Se i ravioli non risultano ancora cotti, aggiungere altra acqua, fino a cottura.

Per la salsa agrodolce:

In un pentolino versa il bicchiere di acqua fredda,
l'aceto di riso, la salsa di soia, la passata di pomodoro,
la maizena ed un pizzico di sale.

Mescola bene con una piccola frusta tutto a freddo fino a quando
la maizena non si sarÓ sciolta perfettamente e l'acqua avrÓ un colore roseo.

A questo punto accendi il fuoco, porta ad ebollizione
e cuoci fino alla densitÓ desiderata.

La salsa agrodolce per condire i ravioli la si pu˛ usare
sia calda che fredda.

Ingredienti: x 40-50 ravioli

Per la pasta:
240 gr. di farina 00
125 gr. acqua
1 pizzico di sale


Per il ripieno:
300 gr. pancetta di suino macinata
due coste di sedano e una cipolla tritati al mixer
200 gr di lattuga tritata a coltello
una spruzzata di vino bianco
una grattata di zenzero (facoltativo)
1 cucchiaino di salsa di soia
pepe, sale e glutammato (umami)

Per la salsa agrodolce:
1 bicchiere colmo di acqua fredda
3 cucchiai di aceto di riso
1 cucchiaino di zucchero
1/2 cucchiaino di salsa di soia
1 cucchiaio di passata di pomodoro
2 cucchiaini di maizena
1 pizzico di sale