Questa tipica insalata romana Ŕ un contorno fresco
e saporito, molto diffuso in tutto il Lazio.

Quelle che vengono chiamate puntarelle non sono altro
che le foglie interne, i germogli centrali del cicorione
(in italiano catalogna) che dopo essere stati tagliati a
filetti per il lungo, vengono messi in una ciotola piena
di acqua molto fredda che le farÓ "arricciare".

Il procedimento Ŕ abbastanza laborioso ma per fortuna
in qualunque mercato di Roma si trovano giÓ pronte.

Quindi sciacquale bene e mettile a bagno nell'acqua fredda
per una buona mezz'ora. Scolale e asciugale.

In una ciotola capiente prepara l'emulsione con olio, aglio,
aceto e alici, sbattila bene e quando le puntarelle
saranno pronte mettile nella ciotola e mescola.

Servile dopo almeno mezz'ora, il tempo necessario a che
si insaporiscano adeguatamente.

Ingredienti: x 4

400 gr. di puntarelle
8 alici o mezzo tubetto di pasta di acciughe
3 cucchiai di aceto
1 spicchio di aglio
6 cucchiai di olio extra vergine d'oliva