Sciogli il lievito in mezzo bicchiere di acqua tiepida con un
cucchiaino di zucchero.

Metti nell'impastatrice la farina, aggiungi il lievito e
la rimanente acqua tiepida e fai impastare almeno 15 minuti.
Poco prima del termine aggiungi il cucchiaio d'olio ed il sale.

Se non hai l'impastatrice tutte le operazioni descritte si possono
eseguire a mano con ottimi risultati.

Lascia lievitare la pasta in luogo caldo fino a quando il suo volume
non sia raddoppiato, con il contenitore dove l'hai posta coperto da
una pellicola trasparente per evitare che si secchi in superfice .

A lievitazione avvenuta prendi l'impasto che sarÓ morbido e
appiccicoso e rendilo lavorabile spruzzandoci sopra un poco di farina.

Infarina il piano di lavoro e dividi la pasta in due cercando
di ottenere con le mani due forme sferiche.

Schiaccia con il palmo della mano le due sfere e poi stendile
con il mattarello fino ad ottenere la classica forma circolare
della pizza.

Apri il forno e fallo riscaldare alla massima temperatura
raggiungibile, il mio a gas modificato supera i 350░ C.

Guarniscine una con il pomodoro, un giro di olio e infornala.

Fai cuocere una decina di minuti poi controlla la cottura.

Se sotto Ŕ marroncina, escila metti i funghi e la mozzarella,
spruzzaci il pepe nero (che avrai preventivamente passato
in padella) un altro filo d'olio, inforna altri 5 minuti
poi servila.

Prosegui con l'altra.

Nel forno a gas abbiamo messo sul fondo dei mattoni refrattari,
e la pizza viene come fosse cotta nel forno a legna.

Ingredienti: x 2

x 2 pizze da 30 cm.:
150 gr. di farina manitoba
150 gr. di farina 00
7 gr. lievito in polvere
180 gr. di acqua circa
1 cucchiaio di olio
1 cucchiaino di sale

x il condimento:
1 scatola pomodori pelati
1 mozzarella - 200 gr.di funghi
champignon - sale - pepe
1 spicchio di aglio