Impasta la farina con l'acqua, il sale e il lievito di birra.
Lavora almeno una ventina di minuti, forma una palla e
lasciala lievitare fino a che non triplichi il suo volume.

Nel frattempo, pulisci e lava la scarola.

In un tegame largo metti olio e uno spicchio di aglio.
Fai dorare l'aglio e toglilo, scioglici uno o due
filetti di acciuga, aggiungi la scarola, un pugnetto
di capperi, qualche oliva denocciolata, i pinoli e
uno di uvetta rinvenuta in acqua.
Porta a cottura, sala solo se necessario e a fine cottura
dai una spolverata di pepe nero. Fai raffreddare.

A lievitazione della pasta, rimpastala, prendi una teglia
rettangolare, copri con carta forno, adagiaci metÓ della
pasta coprila con la verdura adagiaci l'altra pasta e
chiudi tutt'intorno premendo i bordi con i polpastrelli.

Metti in forno, dopo avere spolverato la pizza con
abbondante farina e cuoci finchŔ la pizza non sia di un bel
colore dorato.

Ingredienti: x 4

x la pizza:
Farina 800 gr.
1 cubetto lievito di birra
1 pizzico zucchero - sale

un cespo di scarola -
olive verdi - capperi sotto sale -
acciughe sotto sale - uvetta, pinoli
pepe nero - aglio - olio extravergine di oliva.