Sciogli il lievito nell'acqua tiepida con un cucchiaino
di zucchero.

Metti nell'impastatrice le farine, aggiungi il lievito,
il latte, il sale e per ultimo l'olio e fai impastare
almeno 15 minuti.

Se non hai l'impastatrice tutte le operazioni descritte si
possono eseguire a mano con ottimi risultati.

Dividi l'impasto in due palline e lascia lievitare per
un'ora.

Spalma d'olio un piano e stendi l'impasto come una pizza molto
sottile, durante l'operazione spennella di olio anche il mattarello
e la faccia superiore dell'impasto.
Quando Ŕ steso poggiaci sopra quello che ti piace di pi¨
(nel nostro esperimento abbiamo aggiunto sottilissime fette di pancetta
arrotolata che i turchi non userebbero mai dato che non amano il maiale).

Arrotolalo girandolo su se stesso formando poi una chiocciola che appiattirai
un po' usando il mattarello.

Cuocilo in padella dapprima a fuoco alto poi abbassa il fuoco e finisci
di cuocere badando che non bruci troppo in superfice.
E' pronto quando sarÓ dorato e croccante.

C'Ŕ anche la versione dolce: spennella di burro, versaci
sopra i semi di papavero, riforma la chiocciola questa
volta senza schiacciarla, spennella ancora di burro e lasciala
riposare una mezzora poi cuoci in forno a 200░ fino a
doratura.

Appena cotto e sfornato ricopri di miele caldo.

Ingredienti: x 2 pani

100 gr. di farina 00
100 gr. di semola rimacinata
75 gr di acqua tiepida
75 gr. di latte
1 cucchiaio di olio
1 cucchiaino di sale
1 cucchiaino di zucchero
5 gr. di lievito di birra
burro, olio
1 uovo