Perchč quasi pugliesi? Perchč noi abbiamo aggiunto il carbonato di ammonio
alla farina per dolci con poco glutine per renderli pił morbidi e friabili,
mentre i pugliesi usano la farina normale e non aggiungono alcun tipo di lievito.

Metti nell'impastatrice la farina insieme al vino, l'olio, il sale, fai impastare fino
a che otterrai una pasta elastica ed omogenea, prima di fermare l'impastatrice aggiungi
il carbonato di ammonio.

Se vuoi puoi aromatizzarli nella fase dell'impasto, aggiungi uno di questi ingredienti:
semi di finocchio, sesamo, peperoncino, origano, gusto pizza con pomodoro e origano, ecc.

Oppure, come abbiamo fatto noi, dividi in tre parti la pasta ed aggiungi in ognuna delle parti
un'aroma diverso, rimpastando a mano, comunque per noi l'aroma pił buono č peperoncino e
finocchietto mischiati insieme.

Lascia riposare la pasta coperta da un panno per almeno 30 minuti, in un luogo non freddo.

In una grande pentola porta ad ebollizione l' acqua in cui avrai aggiunto 1 cucchiaio di sale.

Nel frattempo forma i taralli ricavando dalla pasta dei bastoncini di circa 1 cm di diametro
e di circa 8-10 cm di lunghezza, chiudili su se stessi sovrapponendone le estremitą e
schiacciandoli col dito in modo da unirli.

Quando l'acqua bolle getta pochi taralli alla volta e con una schiumarola toglili
subito quando vengono a galla.

Sistemali su di un panno, uno accanto all'altro, ad asciugare per qualche minuto.

Accendi il forno e portalo a 200°C.

Metti la carta forno sulla teglia da forno e adagiaci i taralli senza farli toccare uno con
l'altro, con un pennello spalmali di olio di oliva a cui avrai aggiunto un po' di peperoncino
in polvere.

Infornali e falli cuocere a 180-190°C per circa 40 minuti, a cottura dovranno risultare
lievemente dorati.

Sfornali e mettili a freddare su una gratella.


Ingredienti: x circa 20-25 taralli

250 g di farina bianca di tipo 00 x dolci
120 ml di vino bianco secco
35 ml di olio extravergine d'oliva
7 gr. di sale
5 gr. di Carbonato DI ammonio
3 grammi di semi di finocchietto arrostiti e pestati a mortaio
peperoncino in polvere q.b. e
olio per spennellare

br>