La Verità con la V Maiuscola
Di Piton (del 16/09/2007 @ 02:51:48, in Masturbazioni Mentali,  3568 lettori)

La Verità con la V maiuscola in genere dicono di possederla
gente che indossa lunghe vesti, quasi sempre con lunghe barbe,
strani cappelli ed occhi spiritati.

La loro non è una normale verità ma, la Verità Assoluta.

Chi non la riconosce rischia gravi punizioni,
in questa o nell'altra vita di cui parlano
o in entrambe.

Il divertente, si fa per dire, è che le loro Verità sono diverse
le une dalle altre ma le affermano con la stessa spocchia.
Si sono ammazzati per secoli nel tentativo di stabilire
con la forza quale delle loro Verità fosse quella Vera
e continuerebbero a farlo e continuano.

Qualcosa di simile tra loro quelle loro Verità
in effetti ce l'hanno per davvero ma, sta solo
nelle false arcaicità del mondo che raccontano
che diventano sempre più evidenti a tutti quelli
ci pongono una minima attenzione.

Quando qualcuno fa notare le falsità di cui sono zeppe
le loro Verità, i più smaliziati si rifugiano nell'informazione.

La Verità con la V grande di cui parlano non è
banalmente equiparabile alle normali verità,
semplicemente risolvibili con i soliti vero/falso ma,
la loro è l'Informazione Assoluta, dicono.

Se ogni tanto qualcosa negli scritti sacri risulta falso, non importa
è solo un temporaneo problema di umana ricezione, dicono.

Tutta colpa di Platone.
Se non avesse scritto quelle sue fantasticherie sul "mondo delle idee"
separato dal normale mondo e dotato di esistenza propria
dove esisterebbero tutte le idee e tutti i pensieri già da sempre e per sempre
a cui, ogni tanto, gli uomini attingerebbero un poco usando i loro deboli cervelli
come semplici apparecchi riceventi...
certe sciocchezze non sarebbero arrivate fino a qui, oggi.

L'informazione assoluta, detta anche Verità, non puo' esistere.

L'informazione esiste solo se c'è qualcosa o qualcuno
che modifica il suo stato ricevendo chi la porta.

Ad esempio l'informazione "gatta in calore,
giovane ed in buona salute" contenuta nel ferormone
prodotto dalla gatta e presente nella sua pipi'
esiste solo se c'è una gatta che produce quel ferormone
e se ci sono gatti che lo sappiano leggere.

Se non ci fossero gatte a produrre quell'informazione
e gatti a saperla leggere, quel casuale ferormone vagante
sarebbe solo una lunga molecola come ce ne sono tante,
non porterebbe nessuna informazione, nessuna verità relativa.

Se non c'e' qualcosa che cambia di stato in seguito
allo specifico evento non ci puo' essere informazione
ne' relativa ne' assoluta.

Inoltre l'informazione non si conserva,
anche se leggendo i lavori dei fisici teorici
sembrerebbe di si, persino in un buco nero ma,
l'informazione di cui parlano è l'informazione elementare.

Cioè gli stati della materia subatomica,
gli spin degli elettroni o i sapori dei quark,
non le lunghe catene molecolari di ferormoni di gatta in calore,
in soluzione acquosa di color paglierino.

Cadendo in un buco nero teorico
quelle lunghe catene di molecole e di atomi verrebbero
fatte a brandelli dal loro stesso peso e ridotti
a quark ed elettroni rotanti
insieme a quelli degli ex gatti che avrebbero saputo leggerle.

Anche per l'informazione che ci scambiamo noi umani
e che tanto divinizziamo vale lo stesso ragionamento.
Non si conserva per sempre.

Esisterebbe ancora la nona sinfonia di Beethoven,
musica, spartito, CD, emozioni e storia
all'interno del sole ?

Evidentemente no, tutto verrebbe distrutto
e ridotto a molecole vaganti.
Anche solo ragionando per assurdo, se esistesse
l'informazione assoluta, senza un suo pezzo distrutto dal sole
non potrebbe più essere assoluta e quindi
nemmeno quella Verità con la V maiuscola di cui molti cianciano.

Ma di che parlano con tanta sicumera questi strani tipi dalle lunghe vesti
e dagli occhi spiritati ? : - )
 
# 1
Volevo mettere il relazione in concetto di 'informazione' con quello di 'interpretazione'. Se un gatto ha qualche problema e non riesce ad interpretare il ferormone allora non riconosce la gatta in calore anche se l'informazione dentro il ferormone è corretta. Possiamo quindi dire che l'informazione è legata indissolubilmente all'interpretazione ? Se così fosse si potrebbe dire che esiste solo una verità relativa legata all'interpretazione degli eventi ? E' l'interpretazione che fa cambiare lo stato all'informazione ? boh ...
Di  Pino Primavera  (inviato il 15/10/2007 @ 17:25:41)
# 2
Se il ricevitore ha qualche problema di ricezione di un dato formalmente corretto, la qualità dell'informazione trasmessa non è compromessa in assoluto ma, solo relativamente a *quel* ricevitore : - )

Il mio tentava di essere un approccio un po' più generale
circa la pretesa da parte di qualcuno che possa esistere una Verità Assoluta da possedere.
Di  Piton  (inviato il 17/10/2007 @ 19:04:55)
Anti-Spam: digita i numeri CAPTCHA
Testo (max 4000 caratteri)
Nome
e-Mail /NO Link


Disclaimer
L'indirizzo IP del mittente viene registrato, in ogni caso si raccomanda la buona educazione.
Ci sono 899 persone collegate al sito

< novembre 2017 >
L
M
M
G
V
S
D
  
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
     
             

Cerca per parola chiave
 

Titolo
Altre culture (4)
Amaro in bocca (12)
Arti e Mestieri (11)
Bugie (2)
Classici imperdibili (1)
Commenti (5)
Emozioni (16)
Il mio racconto del mondo (5)
Iniziale (1)
Luoghi (1)
Masturbazioni Mentali (9)
Nostalgie (4)
Societa' (54)
Tiro al volo (1)
Ulivi olive ed olio (10)
Una pianta alla volta (4)


Gli articoli più letti

Ultimi commenti:
@Rime - Rispondere ad una domanda posta in questo modo non è facile perché conosco almeno due cultivar con le caratteristiche che citi.Il Leccino e il Pendolino.Il Leccin...
21/11/2017 @ 09:45:10
Di Piton
grazie per i tanti utili suggerimenti. Sono appena tornata dal frantoio con i miei 15 litri di "oro puro" Ho però escluso dalla raccolta un vecchio ulivo trapiantato di c...
20/11/2017 @ 17:43:32
Di Rime
@Carlo - Se il velo di grasso a cui ti riferisci è quel velo biancastro che ricopre il derma, certamente sì.Il grasso o il carniccio da eliminare prima della concia è com...
04/11/2017 @ 17:09:52
Di Piton
Grazie per le risposte e scusi se approfitto della Sua disponibilità ancora una volta: ho notato che i tempi indicati nella guida per la concia su questo blog sono molto ...
04/11/2017 @ 11:51:33
Di Carlo
@Carlo - Se l'animale viene scuoiato con attenzione non c'è bisogno di scarnificare niente o quasi.Se invece l'operazione viene fatta velocemente e con pochissima attenzi...
04/11/2017 @ 10:04:49
Di Piton
Ok grazie, comunque mi piacerebbe sapere come si è trovato a scarnificare la pelle.Leggo che per le pelli di coniglio si può effettuare questo passaggio in un secondo mom...
03/11/2017 @ 22:00:36
Di Carlo
@Carlo - Per il rispetto della privacy non posso pubblicare l'email di Normann.Se legge ti contatterà, se vuole.Però penso che non potrebbe darti più informazioni di quel...
29/10/2017 @ 08:34:08
Di Piton



Titolo

Un'immagine alla volta
Click sopra per ingrandirla


Sputi di Coyote

Le immagini precedenti sono QUI

Fase di luna

moon phase info


Notizie

inTOPIC.it


Il tempo a



Libri aperti in giro
per casa

Il mio nome è Nessuno

(Valerio Massimo Manfredi)

La danza dei fotoni
(Anton Zeilinger)

Il cattolicesimo reale
(Walter Peruzzi)





Titolo


23/11/2017 @ 08:42:49
script eseguito in 70 ms