I segreti del panettone
Di Piton (del 05/01/2008 @ 19:17:18, in Arti e Mestieri,  7563 lettori)
L'ultimo panettone che abbiamo sfornato stamani è venuto eccellente.

Provando alternativamente un panettone classico prodotto da un marchio rinomato e quello fatto in casa, quest'ultimo vince alla grande.

Le considerazioni chimico-fisiche di cui è figlio sono le seguenti:

una delle piu' grosse differenze tra la farina manitoba e la normale farina è che la manitoba assorbe molta più acqua ed ha molto più glutine.

Più acqua c'è in un impasto e più glutine c'è più diventa morbido il risultato finale quindi abbiamo deciso di usare per il panettone esclusivamente farina manitoba.

Il normale zucchero quando si secca cristallizza.
Il gluocosio ed il fruttosio cristallizzano con molta più difficoltà tanto che nella frutta candita si usa il glucosio proprio per renderla e mantenerla morbida.

Nei precedenti esperimenti al posto del glucosio avevamo usato il miele perchè nel miele c'è nè molto ma, nel miele ci sono anche delle sostanze chimiche che aggiungono le api ad evitare che ammuffisca e che uccidono i funghi ed anche i lieviti.

Non ci è sembrato molto furbo aggiungere ad un impasto a cui si chiede di lievitare molto, qualcosa che contrasti tale processo e questa volta abbiamo sostituito il poco miele con 100 grammi di fruttosio.

I saccaromiceti mangiano zuccheri vari, compreso l'amido ma, non si nutrono di grassi, quindi abbiamo pensato che aggiungere grassi all'impasto non favorisce il pasto dei lieviti e la loro diffusione.

Abbiamo fatto agire i lieviti al meglio preparando per loro impasti con soli zuccheri, amidi, latte e bianco d'uovo. Solo alla fine del processo abbiamo aggiunto i grassi (tuorli e burro) sostenendo la fermentazione finale con altro zucchero e con altro amido.




Il risultato è stato eccellente.





La ricetta è questa.
 
Nessun commento trovato.

Anti-Spam: digita i numeri CAPTCHA
Testo (max 4000 caratteri)
Nome
e-Mail /NO Link


Disclaimer
L'indirizzo IP del mittente viene registrato, in ogni caso si raccomanda la buona educazione.
Ci sono 364 persone collegate al sito

< novembre 2017 >
L
M
M
G
V
S
D
  
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
     
             

Cerca per parola chiave
 

Titolo
Altre culture (4)
Amaro in bocca (12)
Arti e Mestieri (11)
Bugie (2)
Classici imperdibili (1)
Commenti (5)
Emozioni (16)
Il mio racconto del mondo (5)
Iniziale (1)
Luoghi (1)
Masturbazioni Mentali (9)
Nostalgie (4)
Societa' (54)
Tiro al volo (1)
Ulivi olive ed olio (10)
Una pianta alla volta (4)


Gli articoli più letti

Ultimi commenti:
@Carlo - Se il velo di grasso a cui ti riferisci è quel velo biancastro che ricopre il derma, certamente sì.Il grasso o il carniccio da eliminare prima della concia è com...
04/11/2017 @ 17:09:52
Di Piton
Grazie per le risposte e scusi se approfitto della Sua disponibilità ancora una volta: ho notato che i tempi indicati nella guida per la concia su questo blog sono molto ...
04/11/2017 @ 11:51:33
Di Carlo
@Carlo - Se l'animale viene scuoiato con attenzione non c'è bisogno di scarnificare niente o quasi.Se invece l'operazione viene fatta velocemente e con pochissima attenzi...
04/11/2017 @ 10:04:49
Di Piton
Ok grazie, comunque mi piacerebbe sapere come si è trovato a scarnificare la pelle.Leggo che per le pelli di coniglio si può effettuare questo passaggio in un secondo mom...
03/11/2017 @ 22:00:36
Di Carlo
@Carlo - Per il rispetto della privacy non posso pubblicare l'email di Normann.Se legge ti contatterà, se vuole.Però penso che non potrebbe darti più informazioni di quel...
29/10/2017 @ 08:34:08
Di Piton
Salve, è possibile mettersi in contatto con l'utente Normann per sentire la sua esperienza sulla concia della nutria? Grazie
27/10/2017 @ 22:49:55
Di Carlo
@Greg26 - Il problema si è generato proprio durante quel "semplicemente lavandola" perché ha permesso ai batteri della putrefazione di agire indisturbati per troppo tempo...
06/10/2017 @ 15:41:04
Di Piton



Titolo

Un'immagine alla volta
Click sopra per ingrandirla


Sputi di Coyote

Le immagini precedenti sono QUI

Fase di luna

moon phase info


Notizie

inTOPIC.it


Il tempo a



Libri aperti in giro
per casa

Il mio nome è Nessuno

(Valerio Massimo Manfredi)

La danza dei fotoni
(Anton Zeilinger)

Il cattolicesimo reale
(Walter Peruzzi)





Titolo


17/11/2017 @ 22:29:35
script eseguito in 73 ms